Copertura assicurativa

La Meridian Srl- Viaggi & Miraggi ha, al momento con Europ Assistance – la polizza di Responsabilità Civile ERV polizza n° 48690165-RC15 conformemente agli artt 94 e 95 Codice Consumo a garanzia degli adempimenti nascenti da contratti di viaggio regolati dalle presenti condizioni generali.

È istituito presso la Direzione Generale per il Turismo del Ministero delle Attività Produttive (oggi Ministero dello Sviluppo Econonomico) il Fondo di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi (ai sensi dell’art. 100 Codice Consumo), in caso di insolvenza o di fallimento dichiarato del venditore o dell’organizzatore, tali da non consentire, in tutto o in parte, l’osservanza degli obblighi assunti, per la tutela delle seguenti esigenze: assicurare al viaggiatore/consumatore il rimborso del prezzo versato; suo rimpatrio nel caso di viaggio all’estero; assicurare la fornitura di un’immediata disponibilità economica in casi di rientro forzato di turisti da Paesi Extracomunitari in occasione di emergenze imputabili o meno al comportamento dell\’organizzatore. Il Fondo interviene esclusivamente nei casi in cui il pacchetto turistico è stato venduto od offerto in vendita con contratto stipulato in territorio nazionale dall’organizzatore o dal venditore in possesso di regolare autorizzazione.

Il Fondo è alimentato annualmente da una quota pari allo 05% dell’ammontare del premio delle polizze assicurazione obbligatoria versato dagli operatori turistici. Il Fondo interviene, per le finalità di cui ai punti a), b), C9, nei limiti dell’importo corrispondente alla quota int al modo determinata. Per presentare domanda di intervento del Fondo, fuori dai casi di urgenza in cui non è richiesta alcuna formalità, il consumatore deve inoltrare apposita richiesta alla Direzione generale per il Turismo del Ministero dello Sviluppo Economico, Comitato di gestione del Fondo di Garanzia. la domanda, da presentarsi entro tre mesi dalla data prevista per la conclusione del viaggio, al fine di consentire al Fondo di avvalersi del diritto di rivalsa, dovrà essere corredata da: contratto di viaggio in originale; – copia della ricevuta del versamento della somma corrisposta all’agenzia di viaggio; ogni elemento atto a comprovare la mancata fruizione dei servizi pattuiti.

Per ogni altro elemento afferente le modalità di funzionamento ed intervento del Fondo di Garanzia, non espressamente indicati nelle presenti condizioni generali, si rinvia al Decreto Ministeriale del 23 luglio 1999 n. 349.

Termini e condizioni

Definizioni
Nel presente contratto si intende per:
A) organizzatore di viaggio, il soggetto che realizza un pacchetto turistico e si obbliga in nome proprio e verso corrispettivo forfetario a procurare a terzi pacchetti turistici;
B) venditore, il soggetto che vende, o si obbliga, a procurare pacchetti turistici verso un corrispettivo forfetario;
C) viaggiatore o consumatore di pacchetti turistici, l’acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico.
I pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso, risultanti dalla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita da un prezzo forfetario, e di durata superiore alle ventiquattro ore ovvero comprendente almeno una notte:

  1. trasporto;
  2. alloggio;
  3. servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio, che costituiscano parte significativa del pacchetto turistico.

​I pacchetti turistici possono essere venduti direttamente dall’organizzatore o anche tramite un venditore. Nel presente contratto l’organizzatore di viaggio è la Meridian Srl che esercita tale attività sotto il marchio Viaggi & Miraggi.

Cessione/ Recesso
Il Viaggiatore che sia nell’impossibilità di usufruire del soggiorno prenotato può cedere la propria prenotazione ad una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per il soggiorno, dopo aver informato l’Agente di Viaggio e la Viaggi & Miraggi con lettera raccomandata o telegramma che dovranno pervenire entro e non oltre 4 giorni lavorativi prima della data della partenza, indicando le generalità del cessionario: nome, cognome, sesso, data di nascita, nazionalità. Per la cessione verranno addebitate le spese previste nel catalogo. A seguito della cessione il cedente ed il cessionario sono solidalmente obbligati per il pagamento del prezzo del pacchetto turistico e delle spese derivanti dalla cessione. In caso di recesso del contratto di viaggio, il viaggiatore, è comunque tenuto al pagamento della quota d’iscrizione. Il Viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto senza corrispondere alcuna penalità, nelle seguenti ipotesi:

  1. aumento del prezzo de soggiorno eccedenti al 10% rispetto a quello acquistato al momento della prenotazione;
  2. modifiche essenziali del contratto richieste dopo la conclusione del contratto dall’Organizzatore e non accettate dal Viaggiatore.

​A tal fine si precisa che il Viaggiatore deve comunicare per iscritto all’Organizzatore la propria scelta di accettare o di recedere entro due giorni lavorativi dalla ricezione della proposta di modifica. Nelle ipotesi indicate, ovvero allorché l’Organizzatore annulli il pacchetto turistico prima della partenza, per qualsiasi motivo tranne che per colpa del Viaggiatore stesso, quest’ultimo ha i seguenti, alternativi, diritti: – usufruire di un altro pacchetto turistico di qualità equivalente, o, se non disponibile, superiore senza supplemento di prezzo, ovvero di un pacchetto di qualità inferiore, con restituzione della differenza di prezzo; – ricevere la parte di prezzo già corrisposta, entro sette giorni lavorativi dal momento della comunicazione dell’intenzione di recedere o di non accettare la proposta alternativa, ai sensi del comma successivo, ovvero dell’annullamento; – il Viaggiatore deve comunicare per iscritto la propria scelta di recedere ovvero di fruire di pacchetto turistico alternativo entro e non oltre 2 giorni dalla ricezione della proposta alternativa. Inoltre, sempre che ne fornisca specifica prova, il Viaggiatore ha altresì diritto al risarcimento degli eventuali danni ulteriori che avesse subito in dipendenza dalla mancata esecuzione del contratto. Il Viaggiatore non ha comunque diritto al risarcimento dell’eventuale maggior danno, allorché l’annullamento del viaggio dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, eventualmente indicato, ed il Viaggiatore abbia ricevuto comunicazione del mancato raggiungimento del numero almeno 10 giorni prima della data fissata per la partenza, ovvero allorché l’annullamento dipenda da cause di forza maggiore. Qualora il Viaggiatore intenda recedere dal contratto al di fuori delle ipotesi elencate al precedente punto si applicheranno le condizioni di seguito riportate. PENALI 30% dal 30° al 15° giorno prima dell’inizio del soggiorno; 50% dal 15° al 7° giorno prima dell’inizio del soggiorno; 90% dal 7° giorno prima dell’inizio del soggiorno. Nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà all’inizio del soggiorno o rinuncerà durante lo svolgimento del soggiorno stesso.

Norme applicabili
Il contratto è regolato dalle norme che seguono e dal Decreto Legislativo n. 206 del 6 Settembre 2005, dalla Direttiva 90/314/CEE, dalle Convenzioni Internazionali in materia, ed in particolare dalla Convenzione di Bruxelles del 20 aprile 1970, resa esecutiva con legge 29 Dicembre 1977, n. 1084, dalla Convenzione di Varsavia del 12 Ottobre 1929 sul trasporto aereo internazionale, resa esecutiva con legge 19 Maggio 1932, n. 41, dalla Convenzione di Berna del 25 febbraio 1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge 2 Marzo 1963, n. 806, in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonché dalle previsioni in materia del Codice Civile e delle altre norme in diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto.

Prenotazioni
L’accettazione delle prenotazioni da parte della Viaggi & Miraggi è subordinata alla disponibilità dei posti. La prenotazione si intende perfezionata al momento della conferma da parte della Viaggi & Miraggi. La Viaggi & Miraggi riserva il diritto di annullare la prenotazione, dando comunicazione in forma scritta con almeno 20 giorni prima dell’inizio del soggiorno. ​

Pagamenti
All’atto della prenotazione dovrà essere corrisposta la quota di iscrizione ed un acconto pari al 25% della quota del soggiorno, il saldo dovrà essere versato entro 20 giorni dalla partenza. Per le prenotazioni effettuate nei 20 giorni precedenti la data di partenza l’intero ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione.

Modifiche dopo la partenza
Dopo la partenza, allorché una parte essenziale dei servizi previsti dal contratto non possa essere effettuata, l’Organizzatore predispone adeguate soluzioni alternative per la prosecuzione del soggiorno programmato, non comportanti oneri di qualsiasi tipo a carico del Viaggiatore, oppure rimborsa quest’ultimo nei limiti della differenza tra le prestazioni originariamente previste e quelle effettuate, salvo il risarcimento dell’eventuale maggior danno, che sia provato dal Viaggiatore.

Responsabilità dell’organizzatore
La responsabilità dell’Organizzatore nei confronti del Viaggiatore per eventuali danni subiti a causa del mancato o inesatto adempimento delle obbligazioni previste dal presente contratto è regolata dalle leggi e dalle convenzioni internazionali sopra richiamate, in relazione al danno lamentato. L’Agente di Viaggio (Venditore) presso il quale sia stata effettuata la prenotazione del pacchetto turistico, non risponde in alcun caso dell’organizzazione del viaggio, ma risponde esclusivamente delle obbligazioni nascenti nella sua qualità di intermediario e comunque nei limiti per tale responsabilità previsti dalle leggi e dalle convenzioni sopra citate. È esclusa in ogni caso la responsabilità dell’Organizzatore e del Venditore qualora l’inadempimento lamentato dal Viaggiatore dipenda da cause imputabili al Viaggiatore stesso, ovvero imputabili ad un terzo estraneo alla fornitura delle prestazioni previste dal contratto, ovvero sia dovuto a caso fortuito od a forza maggiore. L’Organizzatore, inoltre, non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni che derivino da prestazioni di servizi fornite da terzi estranei e non facenti parte del pacchetto turistico, ovvero che derivino da iniziative autonome assunte dal Viaggiatore nel corso dell’esecuzione del viaggio.

Reclamo
Ogni mancanza dell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal Viaggiatore senza ritardo affinché l’Organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore, vi pongano tempestivamente rimedio. Inoltre il Viaggiatore deve immediatamente segnalare al prestatore di servizio interessato, i disservizi riscontrati. Il Viaggiatore deve altresì, a pena di decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento, all’Organizzatore ed al Venditore, entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data di rientro presso la località di partenza.

Foro competente
Per qualunque controversia che dovesse insorgere tra la Meridian Srl – Viaggi & Miraggi – e i venditori o altri professionisti che erogano servizi in occasione dei contratti di vendita di pacchetti turistici, il foro competente sarà quello di Reggio Calabria. Per le controversie che dovessero insorgere tra la Meridian Srl – Viaggi & Miraggi ed i consumatori di pacchetti turistici, il foro competente sarà quello di residenza o domicilio elettivo del consumatore. Prima di adire l’Autorità Giudiziaria, le controversie saranno demandate all’Ufficio di Conciliazione della camera di Commercio di Reggio Calabria e risolte secondo il regolamento da questa adottato.

Informazione obbligatoria

Scheda tecnica
Organizzazione tecnica: Meridian Srl sede legale Reggio Calabria
Viaggi & Miraggi è il marchio della Meridian Srl tramite il quale viene esercitata l’attività di tour operator. Autorizzazione Regione Calabria richiesta. Polizza assicurativa di responsabilità civile n. 16433 stipulata con Europ Assistance.

Informazione ai sensi della legge 38/2006
Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della legge 38/2006 – la legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.